Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

Post più popolari

domenica 28 luglio 2013

I Lizards 2013 di Paolo Vicidomini da Montecorvino Rovella (Sa)

Paolo Vicidomini da Montecorvino Rovella (Sa) è tra i più giovani allevatori di lizards italiani ed uno dei più talentuosi, ha gia mietuto numerosi successi in tante mostre da alcuni anni.
Ecco alcune foto dei suoi novelli 2013.

Argentato 20gg

Dorato cap

Nidiata con 3 blu (A)

Nidiata con 3 blu (B)


domenica 21 luglio 2013


Stan Bolton, the well known and talented British breeder reveals his approach to breeding and has given a broad and interesting interview, thanks to the intercession of Huw Evans.
Mr. Bolton has bred  lizards  successfully  over 47 years and this year he  also won a bronze medal at the world championships in Belgium.
We are preparing other interviews with other breeders around the world.

Please tell us how you started with Lizard canaries.

I started keeping lizards in 1966.  I bought 2 pairs from a top breeder in the south of the UK, and 2 pairs from a breeder in the north.  I crossed these and they ''clicked'' immediately.  Their spangle was about the same as the average lizard of today, but the breast-work (rowings) was very poor on the cocks.  I decided to keep lizards because they were so different from all the other canaries I had seen.

Please tell us about your accommodation, and how you adapt it for the special needs of Lizard canaries. 

My bird shed is 13 metres x 2 metres, attached to this is an indoor flight (aviary) 3.7 metres x 2.4 metres and an outside flight 3.7 metres x1.8 metres.  I have 145 wooden box cages, and to help my birds settle when at shows, the cages are painted the same as the lizard show cage used in the UK, with a blue interior and black exterior.  I also use the same black plastic 2 hook drinker on my breeding cages, as used on the show cage.  Many UK fanciers are now using wire cages, as used on the continent, but I still prefer the wooden box cage. Perhaps it's because I'm too old to change!

Please tell us about your feeding and management, and how you cater for the special needs of Lizard canaries. 

I have always kept my feeding methods very simple.  I never use any additives in my seed, softfood or water.  Mixed canary seed and grit is available at all times.  I start to increase the light in my bird shed on 1st February, and I give canary condition seed and plenty of dandelion to bring them into breeding condition.  Soak seed, softfood and cress is given when they have babies 3 times a day.  I start to give polygonum when they are 5 weeks old to help the darkness of beak and legs.  At the time of the moult I put brown paper at the windows to reduce the light and improve the colour.  Carophyll red is added to the softfood when the birds are moulting.  Chicks are weaned at 22 days and caged separately at 24 days.

Please tell us a little about your breeding system.  How many young birds do you aim to produce in a typical season?

I keep about 16 hens, but fewer cocks - I sometimes put an outstanding cock with as many as 5 hens.  If a bird is not good enough to be exhibited in good competition, I don't keep it for breeding.  I pair up about mid-March.  I always get 6 and sometimes 8 chicks per hen.  I never pair clear cap x clear cap or non cap x non cap.  I don't think it's wise to pair a bird that excels in one feature with a bird that is weak in the same feature, as you are only going backwards.  I spend many hours in the winter, pairing my birds up on paper, to make sure that all birds are compatible.

Who has been the biggest influence on your involvement with Lizard canaries, and why?

The late Gordon Plumb was the first person to give me advice, telling me to show my lizards under a LCA panel judge so that I could get a true assessment of my birds.  I will always have a lot of respect for the three men who have been chairman of the LCA during my 47 years as a lizard breeder.  They are the late John Scott, Huw Evans and John Martin.  All three have done a tremendous lot of work for the LCA. (Stan is being modest - he was also chairman of the LCA !)

What would you say are the strengths of your stud, and what features would you like to improve?

My birds have always had good spangle and feather quality.  Since showing on the continent I have realised that my breastwork (rowings) is not good enough, so this is one feature I am working on.

What is your favourite show, and why?

I get a lot of pleasure from any bird show where I exhibit, but the LCA Classic is the one where I really like to win Best Lizard.  I am looking forward to the World Show in Italy in 2014.  I am sure I will have a great time.

You won Best and Second Best Lizard at the LCA Classic in 2009.  How does this compare to your other victories?

It was nice to get Best and Second Best at the LCA Classic in 2009, but I think 1988 was a better year, winning Best Lizard 8 times with 8 different birds at different shows.  Two of these shows were the National Exhibition at Birmingham and the LCA Classic.  I was also proud to win Second Best Lizard at the 1988 National Exhibition with an over-year gold hen that had retained her black wings and tail after the moult.  (It is very rare for an over-year bird to beat the current-year birds.  Only birds of the highest quality can achieve this). 

You have exhibited at several European shows, including the World Show.  What is your opinion of the quality of the European Lizards?

I've seen some very good quality lizards at the European shows and the winners have deserved to win.  However, I have seen a lot of birds that are too narrow in the head and shoulder.

What is your opinion of the continental points system?

I think the points system is OK for the exhibitor who has just started with the breed, so they can see by the judge’s card where their birds have failed.  However I'm sure that the judges and exhibitors don't assess their birds using the points system when they are at home.  They know which birds are best by comparing them - just as British judges do.

Which judging system do you prefer: British or continental, and why?

I prefer the British judging system. The points system takes too long. In the UK a “snakey” bird (a bird with a narrow head and body) would never succeed on the show bench, but with the points system it could do well.

In Britain, male birds and broken caps often win the award for Best Lizard.  This is not so in Europe.  What is your opinion?

I don't think that exhibiting only clear cap and non cap hens raises the standard. Leaving good quality broken caps and cocks at home is a bad idea. I also think it is ridiculous that a great show like the World Show has only 3 classes for lizards.

What is your opinion of colour feeding?

It is my personal preference to colour feed lizards. I think they look more beautiful when colour-fed and it is easier for beginners to sort out the golds from the silvers.  However, I do think colour feeding could perhaps mask small foul marks.  I'm sorry to say that some judges are biased against colour-fed birds, and do not give them the points they deserve.

What is the best advice you could give to someone starting to breed and exhibit Lizard canaries?

Be ruthless in your selection; never sell your best birds; and keep it simple, so that this wonderful hobby doesn't become a chore.

If you had the power to change one thing in the world of the Lizard canary, what would it be?

Why should I want to change something that has given me 47 years of wonderful pleasure, and the chance to make so many friends from all walks of life?

____ ------------------------ -------------------- ----------------

Stan Bolton, il notissimo e bravo allevatore britannico ha aperto il suo allevamento e  ha concesso una ampia ed interessante intervista, grazie all’intercessione di Huw Evans.
Il signor Bolton alleva con successo  lizards da 47 anni e quest’anno si è ben qualificato anche ai campionati del mondo in Belgio.
Stiamo preparando altre interviste con  allevatori di tutto il mondo.

Per favore puoi dirci come hai cominciato ad allevare lizards?

Ho cominciato ad allevare lizards nel 1966. Comprai due coppie da un famoso allevatore del Sud e due coppie da un allevatore nel Nord. Li incrociai tra loro ed andò benissimo.  Le loro scaglie erano come la media dei lizards di oggi , ma le marcature sul petto (rowings) , erano molto scarse specie nei maschi. Io decisi di allevare lizards  perché erano tanto differenti da tutti gli altri canarini che avevo visto.

Per favore ci racconti dei locali di allevamento e come li adatti ai bisogni speciali dei lizards?

Il mio locale di allevamento è 13 metri per 2 metri, collegato a questo c’è una voliera interna di 3,7 metri per 2,4 metri ed una voliera esterna di 3,7 metri per 1,8 metri. Io ho 145 gabbie da esposizione in legno, e per aiutare i miei uccelli a stabilizzarsi alle mostre, le gabbie sono pitturate allo stesso modo delle gabbie da mostra usate nel Regno Unito , blu all’interno e nero all’esterno. Io uso anche gli stessi beverini di plastica nera a gancio sulle mie gabbie di allevamento, come quelli usati sulle gabbie da esposizione. Molti allevatori della Gran Bretagna stanno usando gabbie in filo metallico , come quelle usate nel continente, ma io ancora preferisco le gabbie in legno. Forse perché sono troppo vecchio per cambiare.

Per favore ci parli  della alimentazione e della gestione e come soddisfi i particolari bisogni del Lizards?

Ho sempre mantenuto i miei metodi di alimentazione molto semplici.Non ho mai usato additivi nei miei semi, pastoncino o nell’acqua. Un miscuglio di semi e grit sono  disponibili in ogni momento. Io comincio ad aumentare la luce nel locale allevamento dal 1 febbraio e somministro semi condizionati ed un sacco di dente di leone per portali alle condizioni ottimali. Semi ammollati, pastoncino morbido e crescione li somministro tre volte al giorno quando hanno i piccoli. Comincio a somministrare la polygonum quando hanno 5 settimane di vita per aiutare la scurezza di becco e zampe. Durante il periodo della muta metto dei fogli marroni alle finestre per ridurre la luce emigliorare i colori. Il carophill rosso è aggiunto al pastoncino morbido durante la muta. I piccoli sono svezzati a 22 giorni e messi in gabbie separate a 24 giorni.

Per favore ci dici un po’ del tuo sistema di allevamento. Quanti novelli aspiri di produrre in una stagione media?

Io allevo mediamente 16 femmine, ma molto meno maschi. Io qualche volta
accoppio un maschio eccezionale fino a 5 femmine.Se un uccello non è abbastanza buono per essere esposto in una buona competizione , non lo tengo per la riproduzione. A metà marzo comincio ad accoppiare. Io ottengo sempre  6  piccoli per femmina, eccezionalmente 8. Non accoppio mai  calotta netta per calotta netta e senza calotta per senza calotta. Io non credo sia saggio accoppiare un soggetto che eccelle in una caratteristica con un uccello che è carente nella stessa caratteristica, si sta solo andando a ritroso. Io trascorro molto tempo in inverno , accoppiando i miei uccelli su carta, per essere sicuro che tutti gli uccelli sono compatibili.

Chi ti ha influenzato di più nella tua evoluzione  dei lizards? E perché?

Il defunto Gordon Plumb è stata la prima persona a darmi consigli, a dirmi di mostrare  i miei lizards ad un giudice di pannello LCA in modo che potessi ottenere una vera valutazione dei miei uccelli.Io avrò sempre un sacco di rispetto per tre uomini  che sono stati chairman della Lizard Canary Association (LCA) durante i miei 47 anni come allevatore di lizard. Essi sono il compianto John Scott, Hum Evans e John Martin. Tutti e tre hanno fatto una tremenda mole di lavoro per la LCA. Stan è stato modesto , anche lui è stato chairman della LCA.

Quali diresti sono i punti di forza del vostro ceppo, e quali caratteristiche vorresti migliorare?

I miei uccelli hanno sempre avuto buone scaglie  ed una buona qualità di piumaggio. Da quando sto esponendo sul continente ho realizzato che il mio disegno del petto  (rowings) non è abbastanza buono, quindi questa è una caratteristica a cui sto lavorando.

Qual è la tua mostra  preferita, e perché?
Ho un sacco di piacere da tutte le mostre  dove espongo, ma la “LCA Classic” è quella in cui mi piace veramente molto  vincere il Best  Lizard. Non vedo l'ora di partecipare al Mondiale in Italia nel 2014. Sono sicuro che avrò un grande momento.

Hai vinto Best e Second Best Lizard al LCA Classic nel 2009. Come si confronta con gli altri tuoi successi?

E 'stato bello ottenere  BEST e secondo BEST  al LCA Classic nel 2009, ma penso che 1988 è stato un anno migliore, vincendo BEST  Lizard 8 volte con 8 diversi uccelli a diversi mostre. Due di questi mostre sono stati la Mostra Nazionale di Birmingham e il LCA Classic. Io sono stato orgoglioso di vincere Second Best Lizard presso il National Exhibition 1988 con una femmina dorata adulta, che aveva conservato le sue ali  e la coda neri dopo la muta. (E 'molto raro che un uccello dopo un anno possa battere gli uccelli giovani dell’anno corrente. Solo gli uccelli di altissima qualità sono in grado di raggiungere questo obiettivo).

Hai  esposto in diverse mostre europee, tra cui il World Show. Qual è la vostra opinione sulla qualità dei lizards europei?

Ho visto alcuni lizards di buona qualità alle mostre europee ed i vincitori hanno meritato di vincere. Tuttavia, ho visto un sacco di uccelli che hanno spalle e teste troppo  strette.

Quale è la tua opinione sul sistema continentale di punteggio?

Io penso che il sistema a punteggio è ottimo per gli espositori che hanno appena cominciato ad allevare così possono vedere dal cartellino dei giudice le mancanze dei loro uccelli. Comunque sono sicuro che i giudici e gli espositori
non valutano i loro uccelli usando il sistema a punteggio quando sono a casa. Essi conoscono quali uccelli sono i migliori comparandoli tra loro appunto come fa un giudice britannico.

Quale tipo di giudizio preferisci. Il Britannico o il continentale e perché?
Io preferisco il metodo di giudizio britannico. Il sistema a punteggio impiega troppo tempo. Nel Regno unito un uccello “serpentiforme”(un uccello con una testa ed un corpo stretto non avrà mai successo in una mostra, ma con il sistema a punti potrebbe avere un buon punteggio.

Nel Regno Unito, maschi e calotte spezzate spesso vincono il “Best in Show”. Questo non succede in Europa. Quale è la tua opinione?
Io non credo che esponendo solo femmine con calotta netta e senza calotta innalza lo standard. Lasciare a casa  calotte spezzate e maschi di buona qualità è una pessima idea. Anche io penso che sia ridicolo che una grande mostra come il campionato del mondo abbia solo 3 classi per i lizards.

Quale è la tu opinione sulla alimentazione colorante (rossa)?

La mia personale preferenza è colorare i lizards. Io penso che appaiano più belli quando sono colorati ed è più facile per i principianti differenziare i dorati dagli argentati. Comunque io credo che l’alimentazione con colorante rosso possa mascherare piccoli difetti. Mi dispiace dire che alcuni giudici sono di parte contro i lizards colorati e non danno loro il punteggio che meritano.

Quale è il miglio consiglio che potresti dare a qualcuno che inizia ad allevare ed esporre i lizards?
Essere spietato nella selezione; mai vendere i migliori uccelli, ed allevarli in modo semplice, in modo che questo meraviglioso hobby non diventi un lavoro di routine.

Se avessi il potere di cambiare una cosa nel mondo del canarino Lizard, quale sarebbe?
Perché dovrei voler cambiare qualche cosa che mi ha dato 47 anni di piacere meraviglioso, e l’occasione di fare tantissime amicizie di tutti i ceti sociali.